La Morte

Simbolo di trasmutazioneMorte

Chiavi di interpretazione:


Divinazione a diritto:
Conclusione, annullamento,
rovina, esito fatale,
immobilismo, mortificazione.


Divinazione a rovescio:
Trasformazione, rigenerazione,
fine di qualcosa e successiva rinascita.



Indica la fine di una situazione che presuppone una rinascita, non è sempre una carta negativa, dipende in quale contesto e con quali carte viene abbinata. Questa carta rappresenta la morte fisica solo quando è accompagnata da carte sfavorevoli e negative. La Morte è il simbolo della trasformazione, della rinascita e della liberazione, la vittoria sul nulla. La morte viene rappresentata da uno scheletro con la falce, nessuno può sfuggire alla sua lama, è il destino di tutti gli uomini. La sfida con la morte non sempre si risolve tragicamente, dopo tutto la morte non estingue nulla, libera energie e fa rivivere.

Carta diritta:

Morte, malattia, suicidio, delusione, corruzione, bisogna però controllare se si riferisce a un aggravamento o ad una liberazione.
Delusione, dolore pessimismo, perdita, realtà difficile da accettare, rifiuto dei cambiamenti, separazione definitiva della coppia. Morte, suicidio.

Carta rovesciata:

Indica il rinnovamento, prudenza nelle cose che presuppongono dei cambiamenti, liberati di tutto quello che ti impedisce di vivere. Malinconia che passerà presto, cambiamento di impiego o città, fine benefica di una rapporto, nuovo amore, salvarsi dalla morte.

Tempi:
La prima parte dell’autunno e dell’inverno, segni dello scorpione e del capricorno, martedì e sabato.

Precedente L'Appeso Successivo La Temperanza